Con la staffetta mista di Cortina d’Ampezzo si chiude la stagione di Coppa del Mondo 2023-2024 di sci alpinismo

A Predazzo partono gli allenamenti per il gruppo azzurro Mi-Co 2026 di sci alpinismo

È quella di Predazzo, comune italiano della provincia autonoma di Trento, la location scelta per la prima fase di allenamenti, per gli azzurri dello sci alpinismo, in vista poi dell’inizio della stagione agonistica 2023-2024.

A Predazzo partono gli allenamenti per il gruppo azzurro Mi-Co 2026 di sci alpinismo

In particolare a partire da oggi, domenica 18 giugno del 2023, sono stati convocati gli atleti azzurri appartenenti ai gruppi Mi-Co 2026 di sci alpinismo. Con il raduno che poi, con una cinque giorni di allenamenti, si concluderà giovedì prossimo, 22 giugno del 2023.

Ecco i convocati da parte del direttore tecnico Fabio Meraldi per la 5 giorni di allenamenti a Predazzo

Nel dettaglio, in accordo con le convocazioni da parte del direttore tecnico Fabio Meraldi, per lo sci alpinismo stagione agonistica 2023-2024, a Predazzo da oggi, domenica 18 giugno, partono gli allenamenti per Nicolò Canclini, Giovanni Rossi, Rocco Baldini e Luca Tomasoni nel settore maschile. E per Lisa Moreschini, Katia Mascherona, Giulia Compagnoni e Giulia Murada nel settore femminile in accordo con quanto è stato riportato online dal portale web della Federazione Italiana degli Sport Invernali.

Tra le convocate a Predazzo, punta di diamante nel settore azzurro femminile

Con la FISI che, inoltre, ricorda come tra le convocate Giulia Murada abbia chiuso la stagione agonistica 2022-2023 di Coppa del Mondo di sci alpinismo al secondo posto nella classifica generale. I lavori degli atleti azzurri a Predazzo saranno supervisionati dallo staff tecnico che è composto da Manfred Reichegger, Enrico Pedrini, Denis Bellotti ed il fisioterapista Mattia Flori.