Gara sprint al Mondiali del 2024 di biathlon a Nove Mesto, ecco tutti gli azzurri in gara

Squadre azzurre di biathlon al lavoro, al via un maxi ritiro di dieci giorni a Lavazè

A partire da oggi, martedì 13 giugno del 2023, scatta un maxi ritiro per le squadre azzurre di biathlon e per la consueta preparazione estiva in vista poi della stagione agonistica 2023-2024. Il raduno, infatti, durerà fino al 23 giugno del 2023, e quindi avrà una durata di ben dieci giorni a Lavazè, in provincia di Trento.

Le squadre azzurre di biathlon sono al lavoro, al via un maxi ritiro di dieci giorni a Lavazè, in provincia di Trento

In particolare, per il maxi ritiro di dieci giorni a Lavazè, da martedì 13 a venerdì 23 giugno del 2023, gli atleti azzurri del biathlon, che sono stati convocati dal direttore tecnico Klaus Hollrigl, sono Tommaso Giacomel, Didier Bionaz, Patrick Barunhofer, Elia Zeni e Dorothea Wierer in accordo con quanto è stato riportato online con una nota dal portale web della Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI). A supervisionare i lavori degli atleti azzurri, inoltre, ci saranno a Lavazè i tecnici Fabio Cianciana e Andrea Zattoni.

Per la squadra maschile Mi-Co 2026 scatta domani il raduno a Valdidentro, in provincia di Sondrio

Per gli azzurri del biathlon facenti parte della squadra maschile Mi-Co 2026, invece, il raduno scatta domani, mercoledì 14 giugno del 2023, per poi concludersi anche in questo caso il 23/6. Ma la location è a Valdidentro, in provincia di Sondrio. Con gli azzurri convocati che sono Daniele Cappellari, Cedric Christille, Daniele Fauner, Iacopo Leonesio, Michele Molinari e David Zingerle. E con i lavori che, in questo caso, si svolgeranno in presenza degli allenatori federali Daniele Piller Roner e Riccardo Romani. E questo sempre in accordo con quanto è stato riportato online con una nota dal portale web della Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI).