Assoluti 2024 di sci alpino maschile in in Val Senales, primo titolo della carriera in gigante per Luca De Aliprandini

Trionfo Italia in Norvegia nella prima gara femminile di biathlon valida per la Coppa del Mondo 2023-2024

Primo squillo azzurro nel biathlon. Precisamente, nella tappa norvegese che è valida per la Coppa del Mondo del 2023-2024 femminile. Nella prova sprint inaugurale, infatti, la vittoria è andata all’italiana Lisa Vittozzi a Sjusjøen davanti ad Ingrid Tandrevold ed a Marketa Davidova che sale sul gradino più basso del podio in accordo con quanto è stato riportato online con una nota in data odierna, sabato 11 novembre del 2023, dal portale web della Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI).

Trionfo Italia in Norvegia a Sjusjøen nella prima gara femminile di biathlon che è valida per la Coppa del Mondo del 2023-2024

Tra le altre azzurre in gara, inoltre, buoni piazzamenti per due atlete italiane nella top 20. Precisamente, Samuela Comola al 13esimo posto e Beatrice Trabucchi 17esima. Fuori dalle prime venti, invece, Rebecca Passler e Hannah Auchentaller, rispettivamente, al 27esimo ed al 32esimo posto. Mentre Dorothea Wierer non ha preso parte alla prova sprint di CdM in Norvegia a causa di una leggera forma influenzale. Ha altresì riportato la FISI.

Nel settore maschile vittoria per Johannes Boe con tutti gli italiani fuori dalla top 20

Nel settore maschile, invece, la gara sprint è stata vinta dal fuoriclasse norvegese Johannes Boe, davanti a Sturla Laegreid ed a Vebjoern Soerum. Con gli azzurri che non hanno ottenuto risultati eccellenti. Il migliore è infatti stato Tommaso Giacomel 24esimo a fine gara. Con Didier Bionaz sono 35esimo. Ancor più attardati gli azzurri Elia Zeni 37esimo e Patrick Braunhofer al 50esimo posto a conclusione della gara sprint.