A Kvitfjell super Federica Brignone che trionfa nel secondo superG di Coppa del Mondo femminile

Mondiali di sci d’erba a Cortina, l’Italia è argento nella supercombinata maschile con Lorenzo Gritti

Gran prova per l’azzurro Lorenzo Gritti nella gara di supercombinata maschile che è valida per i Mondiali del 2023 di sci d’erba ,che sono in corso a Cortina. E questo perché l’atleta italiano ha conquistato un fantastico argento piegandosi solo al vincitore, ovverosia all’austriaco Hannes Angerer.

Mondiali di sci d’erba del 2023 a Cortina, l’Italia è argento nella supercombinata maschile con Lorenzo Gritti

Il secondo posto di Lorenzo Gritti assume ancor più valore se si considera che la medaglia è stata conquistata in rimonta. Dato che, dopo la prima manche di supergigante di sci d’erba, l’italiano non era andato in classifica oltre il quinto posto in accordo con quanto è stato riportato online con una nota dal portale web della Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI).

Per Lorenzo Gritti è la terza medaglia iridata, nonché la seconda nella specialità dopo l’oro a Kaprun

Grazie a questa rimonta, inoltre, Lorenzo Gritti ha chiuso la supercombinata di sci d’erba, che è valida per i Mondiali del 2023 a Cortina, a soli 5 centesimi dall’oro. Portando così a casa la terza medaglia iridata della carriera. E la seconda nella specialità dopo la medaglia d’oro che è stata ottenuta a Kaprun nel 2017.

Tra gli altri azzurri buon quinto posto per Michael Bertagno, fuori dalla top ten Daniele Buio

Dietro all’austriaco Hannes Angerer, ed all’azzurro Lorenzo Gritti, il tedesco Marcel Knap ha chiuso la supercombinata di sci d’erba al terzo posto, Salendo così sul gradino più basso del podio e portandosi a casa il bronzo. Tra gli altri italiani in gara, inoltre, buon quinto posto per Michael Bertagno. Con a seguire Nathan Seganti nono e Daniele Buio appena fuori dalla top ten con l’undicesima piazza al termine della prova.