Sci di fondo, il programma della 18esima edizione del Tour de Ski: dal 30 dicembre al 7 gennaio

CdM di sci di fondo, trionfo azzurro a Dobbiaco nella gara di Staffetta maschile

Trionfo azzurro a Dobbiaco oggi, domenica 5 febbraio del 2023, nella gara di Staffetta maschile che è valida per la Coppa del Mondo del 2022-2023 di sci di fondo. Dopo ben 17 anni di attesa, infatti, l’Italia nella staffetta maschile di sci di fondo, che è valida per la Coppa del Mondo, è tornata oggi sul gradino più alto del podio grazie al quartetto di fondisti italiani che è formato da Dietmar Noeckler, da Francesco De Fabiani, da Simone Daprà e da Federico Pellegrino.

L’Italia vince 17 anni dopo la gara di fondo di Staffetta maschile in Coppa del Mondo

Prima di oggi, infatti, l’Italia aveva trionfato 17 anni fa in Val di Fiemme con Giorgio Di Centa, Valerio Checchi, Pietro Piller Cottrer e Cristian Zorzi. Mentre l’ultimo podio italiano, nella gara di Staffetta maschile che è valida per la Coppa del Mondo di sci di fondo, risale al 2016. Ovverosia al terzo posto che fu conquistato dal quartetto formato da Roland Clara, Noeckler, De Fabiani e Pellegrino in accordo con quanto è stato riportato online con una nota dal portale web della Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI).

CdM di sci di fondo, trionfo italiano oggi davanti alla Svezia ed alla Norvegia

Nella gara di Staffetta odierna i quattro fondisti italiani hanno preceduto la Svezia con Eric Rosjoe, Calle Halfvarsson, Johan Häggström ed Edvin Anger. Svezia che a sua volta ha battuto in volata il quartetto norvegese, composto da Sjur Roethe, Didrik Toenseth, Simen Krueger e Harald Amundsen, che sale sul gradino più basso del podio.