Dominik Paris è campione italiano di discesa libera per la terza volta agli Assoluti 2024 di Sarentino

Grande Dominik Paris a Cortina d’Ampezzo, è secondo nel supergigante bis di CdM

L’elvetico Marco Odermatt oggi, domenica 29 gennaio del 2023, dopo aver vinto ieri il primo, ha vinto pure il secondo supergigante che, a Cortina d’Ampezzo, è valido per la Coppa del Mondo del 2022-2023 di sci alpino maschile. Il fuoriclasse svizzero ha vinto con il tempo di 1’25”13 dietro ad un grande Dominik Paris che ha completato la prova chiudendo al secondo posto.

L’azzurro Dominik Paris a Cortina d’Ampezzo torna sul podio in superG dopo tre anni

Si tratta per lo sciatore italiano di un grande risultato che porta a 14 il numero dei podi dell’azzurro in superG. L’ultima volta fu peraltro tre anni fa. Precisamente, nel mese di dicembre del 2019, a Lake Louise, in Canada, in accordo con quanto è stato riportato online con una nota dal portale web della Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI).

Ottima prova pure per l’austriaco Daniel Hemetsberger che sale sul gradino più basso del podio davanti, con distacchi davvero minimi, al tedesco Andreas Sander, all’austriaco Vincent Kriechmayr, quinto, ed al francese Alexis Pinturault che ha ottenuto la sesta piazza al termine della prova di superG.

Oltre a Paris, altri due sciatori italiani si sono piazzati nella top ten

Oltre al podio di Dominik Paris, tra gli altri azzurri, ottimo nono posto per Guglielmo Bosca che oggi ha ottenuto in superG il miglior risultato della sua carriera. Con Christof Innerhofer, decimo, a completare il trio di sciatori italiani nella top ten. A seguire 18esimo posto per Florian Schieder ed il 21esimo per Matteo Marsaglia. Fuori gara, invece, gli azzurri Mattia Casse e Matteo Franzoso.