Inseguimento femminile di sci di fondo a Dobbiaco, Jessie Diggins trionfa con una fuga solitaria

Inseguimento femminile di sci di fondo a Dobbiaco, Jessie Diggins trionfa con una fuga solitaria

Con una fuga solitaria la fondista statunitense Jessie Diggins oggi, lunedì 1 gennaio del 2024, ha vinto di prepotenza a Dobbiaco la gara ad inseguimento in tecnica libera femminile che è valida per la Coppa del Mondo 2023-2024, ed anche come terza tappa del Tour de Ski.

Inseguimento femminile di sci di fondo a Dobbiaco, Jessie Diggins trionfa con una fuga solitaria

In particolare, Jessie Diggins ha trionfato, sulla distanza dei 22 chilometri, con un vantaggio di 46″5 sulla tedesca Victoria Carl sulla linea del traguardo. Con la svedese Linn Svahn terza e, quindi, sul gradino più basso del podio dopo aver regolato in volata un gruppo che è stato trainato da Frida Karlsson e da Heidi Weng in accordo con quanto è stato riportato online con una nota dal portale web della Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI).

Nella volta poi Jonna Sundling, quarta, ha archiviato la prova ai piedi del podio davanti alla norvegese Astrid Slind, ad Heidi Weng ed a Frida Karlsson che si sono dovute accontentare, rispettivamente, del sesto e del settimo posto.

Tutte le atlete azzurre fuori dalla top 30, la migliore è stata l’italiana Caterina Ganz con il 33esimo posto

Notizie poco esaltanti da Dobbiaco anche oggi per i colori azzurri. Visto che nessuna delle atlete italiane ha chiuso la gara ad inseguimento di sci di fondo tra le prime trenta. La migliore delle azzurre, infatti, è stata Caterina Ganz con il 33esimo posto. A seguire 38esimo posto per Martina Di Centa, 41esimo posto per Anna Comarella, Federica Sanfilippo 43esima, e 54esimo posto per Nicole Monsorno. Riporta altresì online la Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI) con una nota.