Grande Dominik Paris a Cortina d’Ampezzo, è secondo nel secondo supergigante di CdM

Kjetil Aamodt Kilde batte Marco Odermatt nella discesa libera di Beaver Creek

Con il tempo di 1’42″09, Kjetil Aamodt Kilde ha vinto, per la Coppa del Mondo 2022-2023 di sci alpino, la discesa libera di Beaver Creek. Kjetil Aamodt Kilde ha così battuto lo svizzero Marco Odermatt di soli 6 centesimi a fine gara. I due sciatori, inoltre, in questo inizio di stagione sono i protagonisti assoluti della Coppa del Mondo 2022-2023 di sci alpino maschile.

Kjetil Aamodt Kilde e Marco Odermatt protagonisti in questo inizio di CdM maschile di sci alpino

Visto che nella classifica di discesa libera Kjetil Aamodt Kilde è in testa con 200 punti rispetto ai 140 punti di Marco Odermatt. Mentre nella classifica generale è lo svizzero a comandare con 340 punti rispetto ai 280 punti del norvegese Kjetil Aamodt Kilde.

Quest’ultimo, con Beaver Creek, porta a 8 le vittorie nella discesa libera valida per la Coppa del Mondo di sci alpino. Mentre i successi complessivi in CdM per il norvegese ora salgono a 15.

A Beaver Creek il canadese James Crawford sul gradino più basso del podio

A fine gara, bene pure il canadese James Crawford che sale sul gradino più basso del podio. E questo in accordo con quanto è stato riportato con una nota online dal sito Internet della Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI).

Magro bilancio per gli azzurri con Matteo Marsaglia il migliore con il 16esimo posto

Tutt’altro che entusiasmante, invece, è stata la prova degli atleti italiani in gara a Beaver Creek. Con Matteo Marsaglia il migliore degli azzurri ma solo con il 16esimo posto. Solo 20esimo Dominik Paris, e poi 22esimo Mattia Casse e 25esimo Nicolò Molteni. 28esimo posto a fine gara per Florian Schieder. 30esima piazza per Guglielmo Bosca, 32esimo Giovanni Franzoni, 37esimo Christof Innerhofer e 43esimo posto per Pietro Zazzi.