Marco Odermatt vince il gigante di Palisades Tahoe e si aggiudica la Coppa del Mondo generale di sci alpino maschile

Marc Odermatt stratosferico nel gigante-bis in Alta Badia valido per la CdM maschile di sci alpino

Nel gigante-bis in Alta Badia, lo sciatore svizzero Marc Odermatt ha sbaragliato la concorrenza aggiudicandosi la prova che è valida per la Coppa del Mondo del 2023-2024 maschile di sci alpino. GIà vincitore nella gara della domenica, infatti, il fuoriclasse svizzero ha colto il successo numero 27 in carriera fermando il cronometro sul tempo di 2’28″14 in accordo con quanto è stato riportato online con una nota dal portale web della Federazione Italiana degli Sport Invernali (FISI).

Lo svizzero Marc Odermatt stratosferico nel gigante-bis in Alta Badia che è valido per la CdM maschile di sci alpino

Seconda piazza, dietro a Marc Odermatt, per Marco Schwarz che ha pagato sulla linea del traguardo un ritardo di 1″05. E poi terzo e sul gradino più basso del podio lo sloveno Zan Kranjec a 1″22 dallo sciatore svizzero. Rispetto alla prima manche, che è stata conclusa al secondo posto, Filip Zubcic si piazza quarto ed ai piedi del podio con un ritardo di 1″36 da Marc Odermatt. Riporta e riferisce altresì la FISI con una nota.

Per i colori azzurri, nel gigante-bis in Alta Badia, ottimo piazzamento per Giovanni Borsotti tra i migliori in carriera

Per quel che riguarda invece i colori azzurri, ottima prova per Giovanni Borsotti che, grazie al terzo tempo che è stato ottenuto nella seconda manche, chiude la prova di gigante-bis in Alta Badia al nono posto. Recuperando così ben sei posizioni rispetto alla prima frazione di gara. Si tratta per Giovanni Borsotti di uno dei migliori risultati in carriera. Rispetto al settimo posto in Val d’Isère che è stato ottenuto nel 2015.